grana padano - sapori - bassa

Grana Padano

Dal più piccolo negozio di alimentari ai maggiori supermercati, è facile trovare il Grana Padano, proposto nelle diverse stagionature (il Grana Padano DOP Riserva supera i 20 mesi). Per le sue elevate caratteristiche organolettiche il Grana Padano è sempre un protagonista della tavola, sia grattugiato che come formaggio da pasto, con un sapore sempre ricco e pieno, mai aggressivo. Una scelta da intenditori. Il Grana Padano è un formaggio a pasta dura, cotta e a lenta maturazione che, stagionando, conserva i principi nutritivi del latte e acquista un sapore inconfondibile, dolce e saporito allo stesso tempo.

La sua nascita risale all’anno Mille e grazie all’ingegno dei monaci benedettini. L’opera di bonifica da essi compiuta in gran parte del nord Italia aveva favorito il diffondersi dell’allevamento del bestiame e una disponibilità di latte di gran lunga superiore al fabbisogno della popolazione. Fu così che i monaci misero a punto la “ricetta” del Grana Padano, geniale espediente per conservare le eccedenza di latte. Da protagonista dei banchetti rinascimentali di principi e duchi, il Grana Padano è diventato uno fra i più pregiati formaggi italiani. E’ prodotto nell’intera Pianura Padana e sono numerosi i caseifici bresciani che (con una lavorazione scandita da tempi rigorosi, controlli e ingredienti di qualità) trasformano il latte in un prelibato ingrediente.

Con cosa?

Il Grana Padano è l’ingrediente di base per svariate ricette della cucina italiana. Paste, risotti, minestre, salumi, antipasti: c’è solo l’imbarazzo della scelta per fare del Grana Padano l’ideale accompagnamento di varie preparazioni, regalare un tocco di classe o farlo diventare il protagonista della tavola.

La carta d’identità Il Grana Padano è un formaggio a pasta dura, proveniente da latte crudo di vacca da due mungiture giornaliere, riposato e parzialmente decremato per affioramento. Si fabbrica durante tutto l’anno. Gli ingredienti base sono latte, sale, caglio. La forma è cilindrica, con un diametro da 35 a 45 cm e alta da 18 a 25 cm; il peso di ogni forma va dai 24 ai 40 kg. Il colore della crosta è scuro o giallo dorato naturale, mentre la pasta è bianca o paglierino. L’aroma caratteristico è fragrante e delicato. Si produce nell’intera Pianura Padana, nel nord Italia.

Condividi
BS2104_mappa3

In Programma