Maniva_prodotti tipici

Prodotti tipici

Glamour e tradizione. Tipicità e innovazione. Territorio e varietà.

Quale è l’aggettivo più corretto per illustrare i prodotti tipici bresciani? Forse nessuno, o forse tutti, perché capaci di rappresentare un territorio con mille sfaccettature geografiche (laghi, montagna, colline, pianura) che si propongono anche nei prodotti tipici e nella cucina. Non è un caso che i ristoranti bresciani figurano sempre ai primi posti delle classifiche stilate da guide e riviste di settore. Il motivo è semplice: si parte da materie prime selezionate e si presta grande attenzione a proporre piatti che risultino sempre unici e mai banali. La cucina bresciana propone una infinità di formaggi, oli extravergine di oliva, marmellate, carni e pesci, ciascuno di essi legata ad una specifica parte del territorio: il pesce dei laghi di Garda, Iseo e Idro; le carni provenienti dagli allevamenti di pianura; la selvaggina e i formaggi tipici delle zone di montagna.

Un capitolo a parte meritano i vini; vini eccezionali come il franciacorta, (fra i più Importanti “sparkling” d’italia), il Garda classico e i tanti altri ben rappresentati dai consorzi di tutela e valorizzazione. Sono tutti motivi sufficienti per suggerire una vacanza a Brescia seguendo il leitmotiv del gusto.

Un consiglio per scoprire questa bella regione? Affidarsi al piacere della scoperta; viaggiare fra colline e filari di vite, magari A bordo di un’auto d’epoca per rivivere le sensazioni della Mille miglia; recarsi in cantina a degustare i vini piu’ interessanti, seguendo l’amichevole ed esperto suggerimento del produttore; ricercare i prodotti tipici fra malghe di montagna e piccoli comuni; affidarsi alle premurose cure delle trattorie più genuine o vivere l’esperienza di uno dei tanti ristoranti stellati che hanno portato brescia ai top nazionali.

Gesti semplici e riti antichi che accompagnano il piacere di una vacanza a Brescia.

Guarda la brochure:

Condividi
BS2104_mappa3

In Programma