Cammino Carlo Magno

Cammino di Carlo Magno

Il Cammino di Carlo Magno è il percorso di circa 100 km che unisce Lovere e Ponte di Legno. Un antico tragitto che prende il nome dal leggendario passaggio di Carlo Magno in Valle Camonica, testimoniato dalla costruzione in quell’epoca di diverse chiese e da episodi legati a santi cavalieri al suo seguito.

La via è oggi un vero e proprio tuffo tra la storia e l’arte di questa valle sorprendente, famosa in tutto il mondo per gli 8 parchi iscritti al Patrimonio UNESCO.

Da Lovere a Ponte di Legno tra natura, borghi medievali e incisioni rupestri

Cammino Carlo MagnoIl Cammino di Carlo Magno ha inizio a Lovere, uno dei Borghi più Belli d’Italia, sulla destra orografica del fiume Oglio. È articolato in 5 tappe dalla lunghezza media di 18 km:

  1. Lovere – Boario Terme (circa 16.4 km);
  2. Boario Terme – Breno (16 km);
  3. Breno – Grevo (17,8 km);
  4. Grevo – Edolo (20 km);
  5. Edolo – Ponte di Legno (21,7 km).

Il tracciato offre paesaggi altamente suggestivi e tocca importanti chiese, borghi e siti storici. Tra i punti imperdibili citiamo il Lago Moro, piccolo gioiello incastonato tra le montagne sopra Darfo Boario Terme, il parco delle incisioni rupestri di Foppe di Nadro e quello di Naquane a Capo di Ponte, primo sito UNESCO della Valle Camonica. Le montagne nei pressi di Ponte di Legno e del Tonale sono attraversate da itinerari della Grande Guerra, alcuni di essi ancora oggi percorribili.

Cammino di Carlo Magno: informazioni tecniche

Il percorso è di media difficoltà e si dispiega per la maggior parte lungo la mezza costa delle montagne. Il dislivello varia da 208 (Lovere) a 1.258 m.s.l.m. (Ponte di Legno). Il periodo consigliato va dalla primavera all’autunno.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Condividi