Castello di Breno, Valle Camonica

Castello di Breno

Un tuffo nel Medioevo nel cuore della Valle Camonica. È quanto offre il Castello di Breno, tra le più apprezzate testimonianze storiche locali. Ad attenderti in cima, dopo una breve camminata dal centro cittadino, una splendida vista panoramica sulla valle.

Castello di Breno e il fascino delle diverse epoche

Edificato come insieme di torri e palazzi nel periodo di Federico I Barbarossa (1100 – 1200) e convertito a roccaforte militare sotto la Repubblica di Venezia (1400 – 1500), il Castello di Breno conserva in realtà tracce preistoriche risalenti addirittura al VIII sec a.C. Un viaggio affascinante tra diverse epoche che abbraccia il turista già all’ingresso e lo accompagna per tutto il nucleo, dalle mura merlate alla casa-torre signorile fino alla torre di 20 metri aperta alle visite. Da non perdere i resti della Chiesa di San Michele di origine longobarda, il più antico reperto ritrovato a Breno.

Castello di Breno, Valle Camonica

Meta prediletta di gite domenicali, il Castello di Breno dispone di un bar – ristorante e di ampi spazi verdi all’aperto ideali per una tranquilla giornata in famiglia godendo del magnifico colpo d’occhio circostante.

Il castello è oggi sede di eventi musicali e manifestazioni ludico – motorie, tra cui la gara di tiro con l’arco e la caratteristica rievocazione storica delle Camunerie.

Visitare il Castello di Breno

Per raggiungere Breno percorrere la SS42 in direzione Edolo (uscita Breno). In alternativa suggeriamo il servizio treno di Trenord (linea Brescia – Iseo – Edolo, fermata Breno).

Il Castello di Breno è aperto tutti i giorni d’estate, solo sabato e domenica nei mesi di aprile, maggio, settembre, ottobre. Per informazioni su orari, visite guidate e aperture straordinarie contattare la Pro Loco di Breno al numero +39 0364 22970.

 

Condividi