Ciclabile dell’Oglio tappa 1 – dal Passo del Tonale a Edolo

La partenza del lungo viaggio che segue il corso dell’Oglio è fissata in corrispondenza del passo del Tonale. Lo storico valico che unisce il territorio bresciano a quello trentino si trova sulla linea di spartiacque del bacino idrografico del grande fiume camuno, e ha visto transitare in diverse edizioni il gruppo di ciclisti partecipanti al Giro d’Italia.

Per il tratto di avvicinamento a Ponte di Legno si utilizza in discesa la Strada Statale del Tonale, che regala belle vedute sul gruppo del Castellaccio, sul Monte Serodine sul versante opposto, e più in basso sulla Val Narcanello.

Circa un chilometro oltre il bivio con la strada che conduce verso il Passo Gavia si raggiunge su un’ampia curva a destra l’ingresso della Val Sozzine (segnaletica e gazebo del Parco dell’Adamello), e qui si svolta a sinistra per innestarsi sulla pista ciclopedonale della Val Sozzine. Il percorso porta alla stazione di partenza della seggiovia Valbione, alle spalle della quale ha inizio la pista ciclopedonale dell’alta Valle Camonica: la sua segnaletica che si accompagna a quella della Ciclovia del Fiume Oglio.

Dopo un tratto in sede propria l’itinerario scende su carrozzabile per circa tre chilometri e, presso il campo sportivo di Temù, svolta a destra e prosegue su percorso autonomo sull’opposto versante del fiume. Il primo di alcuni ponti in legno coperti conduce sulla sinistra del fiume, e più avanti di nuovo su strada asfaltata. Seguendo le chiare indicazioni si passa oltre Vione e si prosegue tra il margine del bosco di abeti a sinistra e l’Oglio a destra. Dopo otto chilometri da Ponte di Legno un altro ponte riporta sulla destra del fiume: il tratto che segue a ridosso di vaste aree prative porta ad oltrepassare una condotta forzata, poi a fianco del campo di gara di pesca a mosca a Vezza d’Oglio. Seguendo sempre la segnaletica si scavalca ancora l’Oglio e poi si avanza guadagnando quota sull’alveo percorrendo un lungo tratto protetto da staccionata. Si attraversa quindi la porzione al Vago del paese di Incudine e poi la Val Moriana, e si percorrono alcuni brevi sezioni di salita che conducono fino a Mu di Edolo, sul tracciato della storica Via Valeriana. Si percorre quindi un tratto di discesa sulla strada del Monte Colmo fino a raggiungere la porzione meridionale di Edolo.

 

Località di partenza: Passo del Tonale, quota metri 1883

Località di arrivo: Edolo, quota metri 638

Lunghezza: 31 km

Dislivello negativo: 1245 m

Tipo di bicicletta richiesto: bici da strada, cicloturismo

Condividi