Sul Colle San Zeno tra Sebino e Valle Trompia

C’è un passo posto a scavalco tra il territorio sebino e quello dell’alta valle Trompia che riserva ai ciclisti interessanti opportunità. Si tratta del Colle San Zeno, al centro del tratto di dorsale che unisce il Monte Guglielmo a Montecampione, terreno elettivo anche per itinerari escursionistici e scialpinistici.

La lunga strada asfaltata che conduce al colle dal versante del lago d’Iseo, del quale propone piacevoli scorci, presenta una pendenza media del 7 per cento circa e una massima del 12 per cento, e per le sue caratteristiche si configura come una salita di discreto impegno. Con partenza dal lago d’Iseo si inizia a pedalare dal centro di Pisogne con passaggio dalla vicina chiesa di Santa Maria della Neve, che accoglie al suo interno un prezioso insieme di affreschi del Romanino. E’ qui che ha inizio la salita vera e propria.

Oltre la vicina pieve di Santa Maria in Silvis, sul limite dell’abitato, si percorre una sequenza di tornanti che offrono mutevoli panorami verso la bassa valle Camonica e il lago d’Iseo.

Si lascia a destra il bivio per Grignaghe (articolata variante ciclistica più impegnativa per il Colle San Zeno  attraverso la località Passabocche e il Colle Marino) e poi si raggiungono meno faticosamente il paese di Sonvico Inferiore e il santuario della Madonna delle Longhe.

Un’altra sequenza di tornanti porta al paese di Fraine e poi, in un piacevole contesto di prati e di boschi, nel cuore della val Palot. Attorno all’undicesimo chilometro dalla partenza si percorre un tratto in falsopiano al termine del quale, in corrispondenza dell’accesso alla zona interessata dalle piste da sci, si riprende a salire con un brusco cambio di pendenza. Un lungo tratto in direzione sud quasi rettilineo rende meno agevole la gestione dell’impegno, ma la meta non è ormai lontana. Superato un tornante a sinistra in vista del Monte Guglielmo si percorre l’ultimo breve tratto a più debole pendenza che conduce fino al Colle San Zeno. La segnaletica escursionistica mette in evidenza le numerose opportunità che la zona offre, anche per la percorrenza di sterrati e sentieri con la mountain bike.

Sul versante opposto a quello di salita si apre la vista sul territorio della Valle Trompia.

 

Località di partenza: Pisogne, quota  metri 190

Località di arrivo: Colle San Zeno, quota metri 1434

Lunghezza: 17 km

Dislivello: 1244 m

Tipo di bicicletta richiesto: bici da strada

Stazione ferroviaria di riferimento: Pisogne (per informazioni: www.trenord.it)

Condividi