Tra Ponte di Legno e il Passo del Tonale

Il passo che collega l’alta valle Camonica alla val di Sole in territorio trentino rappresenta oggi un luogo ricco di opportunità di svago legate al tempo libero, da praticare in forma sportiva sia nella stagione invernale sia in quella estiva.

I versanti delle montagne che circondano il passo del Tonale sono inoltre carichi di significato per le vicende storiche risalenti al periodo della Grande Guerra, che per la durezza delle condizioni ambientali nelle quali operavano i soldati degli opposti schieramenti ha preso il nome di Guerra Bianca.

La strada che collega Ponte di Legno al passo del Tonale ha visto più volte transitare in entrambe le direzioni la carovana rosa del Giro d’Italia in trasferimento per affrontare le salite del Mortirolo, del Gavia o dello Stelvio.

Dalla capitale turistica dell’alta valle Camonica fino al Tonale è richiesto al ciclista un impegno moderato. La pendenza media è pari al 6 per cento, con punte massime che non raggiungono il 9 per cento, parametri ideali per potersi concentrare non solo sulla pedalata, ma anche sui mutevoli panorami che si aprono a lato.

L’inizio della salita ciclistica può avvenire dalla zona meridionale di Ponte di Legno dove, a lato della statale, sono disponibili per il parcheggio ampi piazzali. I primi giri di pedale conducono ad un’ampia curva a sinistra all’ingresso della Val Sozzine: la salita vera e propria ha inizio qui. Dopo un breve tratto si arriva al bivio con la strada per il passo Gavia che si lascia proseguire a sinistra, e al terzo tornante, dove parte la strada che entra nella valle di Pezzo, la statale inizia a percorrere il piede del versante che unisce la Cima Le Sorti alla Cima di Cadì. Nei tratti in cui la copertura delle piante si dirada si può gettare lo sguardo verso la Val Narcanello, e più in alto in direzione delle rocciose cime del gruppo del Castellaccio. Le frecce colorate indicano i punti di intersezione con alcuni itinerari per mountain bike segnalati dal Consorzio Adamello Ski nell’ambito dell’Adamello Bike Arena.

Salendo di quota la vegetazione diventa meno fitta, si passa accanto all’ex casa cantoniera dalla quale mancano meno di due chilometri alla meta. Il passo è preceduto dalla partenza della cabinovia Paradiso e dal Sacrario militare.

 

Località di partenza: Ponte di Legno, incrocio tra via Nazionale e via Corno d’Aola, quota  metri 1252

Località di arrivo: Passo del Tonale, quota metri 1883

Lunghezza: 11 km

Dislivello: 631 m

Tipo di bicicletta richiesto: bici da strada

Condividi