Villa Romana di Desenzano

Villa Romana di Desenzano, un passo indietro nel tempo

Questo grandioso esempio di villa romana del periodo tardo antico è un vero gioiello di storia e di cultura: costruita alla fine del I sec. a.C., la villa si affacciava sul lago e aveva moli e attracchi e si presume anche peschiere per l’allevamento dei pesci.

L’area archeologica è composta da:

  • Monumentali resti della villa, con uno straordinario esempio di pavimentazione a mosaico;
  • Aree verdi circostanti, con antiche pietre che emergono dagli spazi verdi e con la presenza di specie esotiche, favorite dal clima lacustre;
  • Antiquarium, che ospita la biglietteria, uno spazio multimediale e due sale contenenti alcuni dei reperti trovati nell’area della villa, come ceramiche da cucine, lucerne, utensili in bronzo.

Nei secoli l’edificio ha subito diverse trasformazioni: oltre alla primordiale zona residenziale è stata in seguito aggiunta un’area con funzione termale.
La Villa Romana è stata scoperta nel 1921 durante delle operazioni di scavi. Un’altra bellezza che si aggiunge al ricco patrimonio di Desenzano.

Villa Romana di Desenzano: informazioni per la visita

L’ingresso della Villa Romana di Desenzano del Garda è situato in Via Crocefisso 22. Si raggiunge facilmente a piedi dalla stazione, oppure lasciando l’auto in uno dei parcheggi del paese e dirigendosi verso il centro storico, nei pressi del Duomo.
Il sito è aperto tutti i giorni tranne il lunedì. Per gli orari dettagliati consulta il sito ufficiale del Ministero dei Beni Culturali.

Condividi