Vigneti Lugana, Lago di Garda

Lugana, il vino DOC dell'entroterra gardesano

Primo prodotto tipico lombardo e tra i primissimi in Italia a essere insignito del riconoscimento DOC, il vino Lugana nasce nell’entroterra meridionale del lago di Garda, a cavallo delle province di Brescia e Verona. Splendide aree collinari che incontrano la brezza mediterranea tipicamente gardesana, dando vita a un’eccellenza dalla vocazione internazionale.


Lugana DOC, il simbolo di un territorio

Vigneti Lugana, Lago di GardaSimbolo enogastronomico dell’area geografica compresa tra i Comuni di Sirmione, Desenzano, Lonato, Pozzolengo e Peschiera, il Lugana ne caratterizza l’essenza, le peculiarità e il lifestyle. Non è un caso che il territorio del Lugana ogni anno accolga tra i suoi magnifici paesaggi le auto storiche della celebre corsa delle Mille Miglia, così come non stupisce che sia ancora oggi (e forse sempre di più) uno dei vini preferiti per un aperitivo tra amici o una cena romantica.

Un successo conquistato quotidianamente sul campo e intensificato dal prezioso lavoro del Consorzio per la Tutela del Lugana, dal 1990 garante della difesa e della promozione di questo prodotto ormai diffuso in tutto il mondo. Il consorzio rappresenta oggi oltre 200 aziende associate, molte delle quali organizzano durante l’anno tour guidati e degustazioni in cantina.

Per ulteriori dettagli e per conoscere l’elenco aggiornato delle cantine aderenti visita il sito www.consorziolugana.it.


Vino Lugana, tipologie e abbinamenti consigliati

Degustazione Vino LuganaL’attuale disciplinare, oltre al tradizionale Lugana noto per il suo colore giallo paglierino tenue e i profumi delicatamente mandorlati, ideale per antipasti e pietanze di pesce di lago, prevede:

  • Lugana Spumante, ottenuto sia con metodo Charmat o Martinotti sia con metodo classico, da provare durante l’antipasto con salumi e preparazione con uova;
  • Lugana Superiore invecchiato di almeno un anno, ottimo per accompagnare piatti di pesce e di carni bianche;
  • Lugana Riserva, evoluzione del Superiore con un periodo di invecchiamento di almeno 24 mesi di cui 6 in bottiglia, ideale per pietanze di pesce e carni bianche;
  • Lugana Vendemmia Tardiva, tra le più interessanti novità, dove la surmaturazione in vigneto e la raccolta di uva nel periodo tra fine ottobre e inizio novembre conferiscono al vino una consistenza morbida e densa. Vino consigliato con formaggi, sia freschi che salati e saporiti.

Mantenendo viva la sua tradizione e allo stesso tempo guardando alla contemporaneità, un buon bicchiere di Lugana è il sodalizio perfetto non solo per pesci cotti, ma anche per tagli crudi come sashimi e sushi – il Lugana è molto apprezzato nei Paesi asiatici – fino alle più moderne e internazionali varianti del “finger food“.

Lugana DOC, dove versatilità, garbatezza, ricchezza di sfumature si incontrano: non ci resta che brindare!


Altre esperienze enogastronomiche

Vuoi conoscere altre esperienze offerte da cantine e agricoltori e locali? Visita le sezioni Make in Brescia e Taste in Brescia e scegli quelle più adatte a te!

Condividi