Spongada e la Fiera della Spongada di Breno

La Spongada e la Fèra della Spongada a Breno

La spongada è una delle più famose delizie gastronomiche della Valle Camonica, una vera tentazione per tutti i golosi. Breno, paese della media Valle, celebra ogni anno questo dolce tipico camuno con una fiera dedicata e con una variante tutta locale. Scopriamo di più.

Cos’è la spongada

La spongada è un una focaccia soffice ricoperta di zucchero. Per una spongada perfetta è necessario far riposare l’impasto per 18 ore e poi, una volta preparati i panetti delle focacce, farli riposare ancora per 4-5 ore. Un lungo lavoro… per un trionfo del gusto!

La Fèra della Spongada e la variante brenese

Ideata più di 10 anni fa dalla Proloco, la Fèra della Spongada di Breno si tiene ogni anno la domenica delle palme, la domenica che precede la Pasqua. La scelta del giorno è legata alle origini di questo dolce, pensato specialmente per il periodo pasquale e oggi facilmente trovabile in ogni momento dell’anno.

Nel corso della fiera espositiva, la Spongada è presentata in una variante tutta “brenese”: la spongada è infatti abbinata al salame, creando un effetto “dolce / non dolce” davvero interessante.

La fiera si svolge in Piazza del Mercato a partire dalle h 9: si inizia con l’apertura dello stand gastronomico e la vendita di spongade e prodotti tipici, per proseguire fino alle h 17 con animazioni e show, il pranzo, la premiazione del concorso “Spongada d’oro de Bre” rivolto a pasticceri privati dilettanti, la degustazione e l’estrazione di sottoscrizione a premi. Per i più piccoli sono presenti gonfiabili, sculture di palloncini e truccabimbi.

L’edizione 2018 ti aspetta domenica 25 marzo; per info dettagliate visita il sito www.prolocobreno.info.

Come arrivare e cosa fare a Breno

Castello di Breno

Breno è facilmente raggiungibile da Brescia e dal lago d’Iseo percorrendo la statale SS42 in direzione Edolo / Ponte di Legno. Chi desidera muoversi con i mezzi pubblici può optare per il treno della linea Trenord Brescia-Iseo-Edolo che ferma anche a Breno.

Tra un assaggio di spongada e l’altro ti consigliamo di non perderti le ricchezze del patrimonio brenese, tra cui la Chiesa Parrocchiale di S. Salvatore, la Chiesa di S. Antonio con gli affreschi del Romanino e il Castello di Breno, un monumento ricco di storia e di gran vanto per la comunità brenese. In questo periodo il Castello viene aperto su richiesta contattando la Proloco.

Condividi